Dettagli del Corso

Esci dal Corso che stai guardando e seleziona altri CorsiFormazione a Distanza[FAD][4.5 ECM]
Approccio al Paziente Cefalalgico
Attraverso la presentazione di un caso clinico
FAD dal 30 Settembre 2014 al 29 Settembre 2015

Autore dr.ssa GIOVANNA BELLINI (link al sito)
Neurologa, specializzata nella diagnosi e cura delle cefalee ed algie cranio-facciali

(Corso concluso)
ID Provider 182 - Standard
Ragione Sociale DATRE S.r.l.
Dichiarazione di responsabilità

DATRE è responsabile della realizzazione del corso, della qualità scientifica e didattica e dell’integrità etica del contenuto formativo del corso stesso.
Riconosce espressamente che l’attività formativa realizzata attraverso il corso è finalizzata esclusivamente allo sviluppo delle conoscenze scientifiche e delle competenze tecnico professionali in ambito sanitario ed è, pertanto, obiettiva ed indipendente da interessi commerciali.

Evento n. 102991
Edizione n. 1
Titolo Approccio al Paziente Cefalalgico
Data accreditamento 30 Settembre 2014
Crediti conseguibili entro il 29 Settembre 2015
Tipologia di FAD
Formazione per corrispondenza con uso di materiali testuali cartacei
Destinatari (qualifica/disciplina)
  • Medico chirurgo / Allergologia ed immunologia clinica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Chirurgia generale (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Continuità assistenziale (Base)
  • Medico chirurgo / Geriatria (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina fisica e riabilitazione (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina generale (medici di famiglia) (Base)
  • Medico chirurgo / Neurofisiopatologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Neurologia (Base)
  • Medico chirurgo / Neuropsichiatria infantile (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Neuroradiologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Psichiatria (Equipollente)
N. di partecipanti accreditabili 1000
Durata dell'attività formativa (tempo di consultazione media stimato) 3 ore
Crediti assegnati 4.5
Dotazione Hardware e Software necessaria all'utente per svolgere l'evento


Requisiti hardware e software minimi per il corso

  • Processore Pentium III/Athlon 1,2 Ghz
    (Macintosh PowerPC G5 500 MHz o Intel Core Duo a 1,33 GHz )
  • 512 Mb RAM (32 Mb di VideoRAM)
  • Internet Explorer 7.0 o Mozilla Firefox 2.x
  • Flash Player 10
  • Risoluzione video 1280x1024 pixel
  • Connessione a banda larga 2 Mbit (Adsl)
  • Scheda audio


Requisiti hardware e software consigliati

  • Processore Intel Pentium 4 a 2,33 GHz,
    AMD Athlon™ 64 2800+ o equivalente
    (Macintosh PowerPC G5 1,8 GHz o Intel Core Duo a 1,33 GHz)
  • 1Gb RAM (64 Mb di VideoRAM)
  • Internet Explorer 8.0 o superiore Mozilla Firefox 3.x o superiore
  • Flash Player 10 o superiore
  • Risoluzione video 1280x1024 pixel
  • Connessione a banda larga 4 Mbit o superiore (Adsl)
  • Scheda audio

 

Quota di partecipazione € 47.20
Razionale Scientifico

L'emicrania è una della patologie più diffuse, fino a pochi anni fa peggio diagnosticate e quindi meno opportunamente trattate. Affligge milioni di persone in tutto il mondo, rappresentando un problema sanitario il cui impatto socio-economico è ampiamente sottostimato. Il costo delle spese mediche è infatti imponente e si aggira attorno a svariate centinaia di milioni di dollari l'anno per gli Stati Europei, e bilioni di dollari annui per gli Stati Uniti d'America. Anche i costi indiretti, dovuti all'assenza dal lavoro o alla diminuzione di produttività durante gli attacchi, sono molto ingenti. L'età media di insorgenza di questa patologia oscilla tra i 25 ed i 55 anni, con un picco di prevalenza intorno ai 40 anni. Il 70% dei pazienti emicranici è di sesso femminile. La frequenza di presentazione degli attacchi è molto variabile. Nel 25% dei casi supera i 5 attacchi mensili, tanto da interferire con le attività della vita quotidiana, lavorativa e relazionale, determinando nel paziente una situazione di profonda frustrazione cui si associa un abbassamento del tono dell'umore. L'evoluzione della fase acuta di un attacco emicranico ha una durata tipica oscillante tra le 4 e le 72 ore.

Obiettivi Formativi

Aggiornare in tema di anamnesi, esame obiettivo, esami strumentali, diagnosi differenziale, e trattamento del paziente cefalalgico. Educare il paziente a stili di vita corretti e alla redazione di un diario degli attacchi. Diminuire i costi socio sanitari.

Obiettivo Nazionale di riferimento
Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza - profili di cura
Argomenti delle lezioni

Argomenti delle lezioni

Lez. 1  Presentazione di un caso clinico complesso

 

Bracci di approfondimento

Approfondimento 1: Anamnesi, Esame Obiettivo

Approfondimento 2: Classificazione delle Cefalee

Approfondimento 3: Epidemiologia dell'emicrania

Approfondimento 4: Fisiopatologia dell’emicrania

Approfondimento 5: Diagnosi

Approfondimento 6 – Trattamento

Percorsi di approfondimento

Durante la narrazione del caso clinico l’attivazione di un’icona e il titolo del percorso di approfondimento, segnalerà all’utilizzatore la presenza di una risorsa che gli autori suggeriscono di visionare perché pertinente allo step del caso clinico in consultazione.Tali risorse saranno sempre disponibili (non si applica loro la regola della sequenzialità di accesso): per scelta didattica l’utilizzatore deve poterle consultare in qualunque momento sia necessario, autogestendo la parte più teorico‐informativa del corso.

Verifica dell'apprendimento

La verifica di apprendimento avverrà tramite la somministrazione di un test con domande a risposta multipla e a doppia randomizzazione.
L'esito della prova sarà visualizzato immediatamente a fine compilazione. In caso negativo il partecipante riceverà un suggerimento circa la lezione da riconsultare. Quindi potrà ricompilare il questionario fino al superamento dello stesso. Il livello minimo di risposte esatte richiesto è pari ad almeno il 75% dei quesiti complessivamente proposti, come previsto dal regolamento ECM.

Verifica "Qualità percepita"

Scheda di valutazione (compilazione obbligatoria), spazio per la segnalazione di suggerimenti e commenti anonimi.

Chiudi la Scheda di Progetto
Sessione Unica
Pre-Test per la sessione
Pre-Test
Pre-Test per la sessione
GUIDA ALLA CONSULTAZIONE

Il corso presenta un caso clinico complesso di cefalea.
Secondo il principio della propedeuticità i contenuti devono essere consultati con la sequenzialità decisa dall'autore quindi, alla prima consultazione, le slides che compaiono nel "menù" in alto a destra sono bloccate, per divenire disponibili e consultabili random una volta visionate.
Durante la narrazione del caso clinico l’attivazione di un’icona "Braccio di approfondimento"  segnalerà all’utilizzatore la presenza di una risorsa che l'autore suggerisce di visionare perché pertinente allo step del caso clinico in consultazione.
Tali risorse saranno sempre disponibili: per scelta didattica l’utilizzatore deve poterle consultare in qualunque momento sia necessario, autogestendo la parte più teorico‐informativa del corso.
Tali approfondimenti però sono obbligatori per poter eccedere al test di verifica finale, il cui pulsante si attiverà (divenendo rosso) solo a consultazione completa del caso clinico e degli approfondimenti.
Se il partecipante non ha consultato (in parte o in tutto) tali contenuti, a conclusione del caso clinico potrà accedere ad ognuno di essi dal menù approfondimenti.

SUGGERIMENTO: per verificare di aver consultato tutte le slide del corso, cliccare sul menù in alto a destra del modulo didattico: si apre una finestra a tendina dove, per il caso clinico e ogni braccio di approfondimento, le slides consultate appaiono colorate di grigio chiaro.

BUON LAVORO A TUTTI
Approccio al paziente cefalalgico attraverso la presentazione di un caso clinico
GUIDA ALLA CONSULTAZIONE Il corso presenta un caso clinico complesso di cefalea. Secondo il principio della propedeuticità i contenuti devono essere consultati con la sequenzialità decisa dall'autore quindi, alla prima consultazione, le slides che compaiono nel "menù" in alto a destra sono bloccate, per divenire disponibili e consultabili random una volta visionate. Durante la narrazione del caso clinico l’attivazione di un’icona "Braccio di approfondimento" segnalerà all’utilizzatore la presenza di una risorsa che l'autore suggerisce di visionare perché pertinente allo step del caso clinico in consultazione. Tali risorse saranno sempre disponibili: per scelta didattica l’utilizzatore deve poterle consultare in qualunque momento sia necessario, autogestendo la parte più teorico‐informativa del corso. Tali approfondimenti però sono obbligatori per poter eccedere al test di verifica finale, il cui pulsante si attiverà (divenendo rosso) solo a consultazione completa del caso clinico e degli approfondimenti. Se il partecipante non ha consultato (in parte o in tutto) tali contenuti, a conclusione del caso clinico potrà accedere ad ognuno di essi dal menù approfondimenti. SUGGERIMENTO: per verificare di aver consultato tutte le slide del corso, cliccare sul menù in alto a destra del modulo didattico: si apre una finestra a tendina dove, per il caso clinico e ogni braccio di approfondimento, le slides consultate appaiono colorate di grigio chiaro. BUON LAVORO A TUTTI
Test ECM finale per la sessione
Test ECM
Test ECM finale per la sessione

© 2000 - 2021 DATRE - P.I. 01898870462

Contatti - Condizioni d'uso - Cookie & Privacy Policy