Dettagli del Corso

Esci dal Corso che stai guardando e seleziona altri CorsiFormazione Residenziale[RES][5 ECM]
BPCO: facile diagnosi, trattamento complesso
Poppi, 7 Novembre 2015
(Corso concluso)
ID Provider 182 - Standard
Ragione Sociale DATRE S.r.l.
Dichiarazione di responsabilità

DATRE è responsabile della realizzazione del corso, della qualità scientifica e didattica e dell’integrità etica del contenuto formativo del corso stesso.
Riconosce espressamente che l’attività formativa realizzata attraverso il corso è finalizzata esclusivamente allo sviluppo delle conoscenze scientifiche e delle competenze tecnico professionali in ambito sanitario ed è, pertanto, obiettiva ed indipendente da interessi commerciali.

Evento n. 136824
Edizione n. 1
Titolo BPCO: facile diagnosi, trattamento complesso
Data accreditamento 7 Novembre 2015
Crediti conseguibili entro il 7 Novembre 2015
Destinatari (qualifica/disciplina)
  • Medico chirurgo / Allergologia ed immunologia clinica (Base)
  • Medico chirurgo / Angiologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Cardiologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Chirurgia generale (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Chirurgia maxillo-facciale (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Continuit√† assistenziale (Base)
  • Medico chirurgo / Dermatologia e venereologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Ematologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Endocrinologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Gastroenterologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Genetica medica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Geriatria (Base)
  • Medico chirurgo / Malattie dell'apparato respiratorio (Base)
  • Medico chirurgo / Malattie infettive (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Malattie metaboliche e diabetologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina dello sport (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina fisica e riabilitazione (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina generale (medici di famiglia) (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina interna (Base)
  • Medico chirurgo / Nefrologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Neurologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Oncologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Ortopedia e traumatologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Otorinolaringoiatria (Base)
  • Medico chirurgo / Reumatologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Scienza dell'alimentazione e dietetica (Equipollente)
N. di partecipanti accreditabili 30
Durata dell'attività formativa 6 ore
Crediti assegnati 5.0
Quota di partecipazione gratis
Sponsorizzazioni Laboratori Guidotti
Responsabile Scientifico Dr. Biagini Marco
Razionale Scientifico

Nella Regione Toscana si stima che i pazienti con più di 65 anni, affetti da broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) siano circa 100.000. Per quanto riguarda i ricoveri nell'anno 2008 per il solo DRG 088 “Malattia polmonare cronica ostruttiva” si stima che questo rappresenti, per tutte le dimissioni, l'1,1%, per la classe di età 65-74 anni, e nella classe di età oltre i 75 aa l'1,8%, tenendo conto che i DRG correlati alla BPCO sono anche, ad esempio, lo 087 (Insufficienza Respiratoria Acuta) e il 475 (necessità di ventilazione assistita).

La diagnosi di BPCO risulta fondamentalmente facile, basandosi sull’esame spirometrico, su dati anamnestici, su rilievi clinici caratteristici. Recentemente è stata descritta una forma di BPCO che si sviluppa in pazienti inizialmente asmatici (ACOS), che può porre maggiore difficoltà nella caratterizzazione.

Una volta posta diagnosi di BPCO, è indispensabile caratterizzarne la fenotipizzazione. In base a questa potrà esserne impostato il trattamento ottimale. Il polimorfismo clinico della BPCO richiede una attenta valutazione della sintomatologia riferita per poter prescrivere ai pazienti una terapia estremamente personalizzata. I trattamenti farmacologici oggi a nostra disposizione sono rappresentati quasi esclusivamente da principi attivi inalatori, che agiscono soprattutto come sintomatici. La scelta più adatta per il paziente porta indiscutibilmente ad una migliore qualità della vita.

Se oggi disponiamo di ottimi farmaci inalatori per la BPCO, di varie categorie, dobbiamo considerare che questi vengono introdotti nell’albero tracheo-bronchiale per mezzo di devices, cioè di sistemi meccanici, che presentano vantaggi e svantaggi. Non esiste il device migliore in assoluto ma ogni paziente trova in un particolare device quello a cui meglio si adatta e che gli permette di curarsi adeguatamente. La formazione del paziente ad usare uno o più devices scelti dal medico è parte integrante del successo terapeutico nella BPCO.

Altro punto fondamentale nel trattamento della BPCO è l’aderenza alla terapia inalatoria da parte del paziente. Questa è funzione di diverse variabili tra cui quelle soggettive del paziente come la consapevolezza della malattia e della sua cronicità, la necessità di eseguire cure in modo continuativo, la capacità di usare il device prescritto e di trarne i benefici attesi. Altre variabili sono legate alla continuità terapeutica disposta dal medico, alla fase formativa iniziale ed in itinere nell’uso del device ed al costante rinforzo dei messaggi motivanti al paziente per la continuazione del trattamento prescritto.

I pazienti con BPCO negli stadi più avanzati di malattia e, soprattutto, quelli con Insufficienza Respiratoria Cronica per qualsiasi causa, quelli in condizioni border-line per avvio a Ossigenoterapia a Lungo Termine (OTLT) e quelli che presentino particolare fragilità dal punto di vista respiratorio (rischio elevato di riacutizzazione con accesso al Pronto Soccorso e/o ricovero), devono essere periodicamente e accuratamente seguiti in ambulatorio e a domicilio nell’ambito del Chronic Care Model e dell’assistenza domiciliare integrata (ADI), condotte da equipes multiprofessionali composte da Medici di Medicina Generale, medici specialisti della UOS Pneumologia Territoriale, Infermieri esperti nella gestione del paziente con patologia respiratoria cronica. Questi ultimi

Scopo precipuo della piattaforma CCM è quello di evidenziare nelle fasi più precoci la BPCO, con esecuzione della spirometria e successivo inquadramento di gravità in base alle Linee Guida, come le GOLD.

Obiettivi Formativi

Lo scopo del corso è formare alla corretta diagnosi clinico/strumentale di BPCO gli operatori dei Moduli di CCM (MMG, Infermieri e OSS), nonchè di evidenziare i comportamenti non corretti che hanno determinato una bassa sensibilità diagnostica. Inoltre un altro fondamentale obiettivo sarà valutare l'interazione tra MMG e specialisti nell'ottica di una migliore gestione della malattia. Infine aspetti pratici del trattamento della malattia e del suo riconoscimento saranno discussi nella sessione delle prove pratiche.

Obiettivo Nazionale di riferimento
Integrazione tra assistenza territoriale ed ospedaliera
Argomenti delle lezioni

BPCO: una facile diagnosi 

Ricadute sulle strategie diagnostico/terapeutiche dei pazienti

BPCO: un trattamento complesso con farmaci e devices 

Aderenza alla terapia: le variabili 

Verifica "Qualità percepita"

Scheda di valutazione (compilazione obbligatoria), spazio per la segnalazione di suggerimenti e commenti anonimi.

Chiudi la Scheda di Progetto

© 2000 - 2021 DATRE - P.I. 01898870462

Contatti - Condizioni d'uso - Cookie & Privacy Policy